FAQ

1- Perchè chiedete denaro ai lavoratori?

Per tre motivi principali.Il primo perchè esplicitando concretamente il senso di appartenenza all’associazione darà una maggiore autorevolezza al direttivo nel parlare in nome e per conto dei propri associati. In secondo luogo pensiamo che responsabilizzi maggiormente l’iscritto che si sentirà coinvolto e portato a contribuire attivamente ai progetti dell’associazione e il comitato direttivo  stesso che si sentirà investito ufficialmente di fiducia da parte dei propri colleghi. In ultimo contribuirà al mantenimento delle attività che nasceranno anche dietro suggerimento e collaborazione con gli iscritti.

2- Cosa è incluso nel tesseramento?

Bauli in Piazza – We make events Italia sta chiudendo accordi per avere convenzioni con professionisti e relative agevolazioni nella fruizione di servizi utili a migliorare le proprie competenze, o alla risoluzione di problemi, in ambito fiscale, giuridico e previdenziale. L’elenco delle convenzioni aperte verrà segnalato e aggiornato costantemente sul sito web

3- Dopo che sarà concluso il tesseramento ci saranno votazioni per eleggere il direttivo?

Il tesseramento rimarrà sempre aperto. Nello statuto è prevista la modalità di elezione del direttivo e le sue tempistiche quindi per ottenere una risposta esaustiva vi rimandiamo alla sua lettura. Sinteticamente possiamo dire che una volta all’anno è prevista l’assemblea ordinaria. Il direttivo è stato nominato in fase di costituzione dell’associazione. Il consiglio esecutivo è invece ampliabile anche su suggerimento degli iscritti  in qualsiasi momento e possono farvi parte colleghi e professionisti che sono utili ai fini del raggiungimento degli obiettivi.

4- La quota di tesseramento viene versata ogni anno solare o annualmente dalla data di sottoscrizione del tesseramento?
Anno solare. La sottoscrizione che avverrà nel 2020 avrà validità sino al 31 Dicembre 2021.

5- Sono un lavoratore ex enpals/p.iva/ socio di cooperativa posso partecipare all’associazione?

Certamente

6- Come posso contribuire all’associazione?

Attendiamo da tutti idee, partecipazione attiva, proposte, suggerimenti e disponibilità a collaborazioni  concrete e operative  relativamente a progetti che si realizzeranno nel breve e lungo termine (per esempio nell’organizzazione di una nuova manifestazione qualora questo dovesse accadere).Solo dall’unione delle competenze e menti di tutti si potranno ottenere risultati.

7- Con quali criteri vengono utilizzati i soldi ricavati dal tesseramento o dalle attività dell’associazione?

I proventi del tesseramento verranno utilizzati in maniera trasparente per mantenere le spese vive dell’associazione o per affrontare i progetti condivisi con gli associati. Nessuno dei facenti parte del comitato direttivo o esecutivo percepirà alcun compenso. Eventuali rimborsi spese verranno corrisposti a fronte di dimostrate e approvate motivazioni. Gli iscritti avranno accesso al bilancio.

8- Dove troverò la rendicontazione delle spese sostenute con le quote sociali?

Sul sito, periodicamente

9- C’è qualcuno del direttivo che percepisce denaro per le sue attività sociali?

No, come specificato al punto 7

10- Il comitato esecutivo cambierà ciclicamente/si amplierà dando spazio a rappresentatività diverse?

Come da punto 3 il comitato esecutivo non è un organo sociale, ma può ampliarsi a seconda delle attività da organizzare e non ha un numero prestabilito di componenti, nè una durata.

Le aziende possono iscriversi?

Alle APS (associazioni di promozione sociale)  non possono iscriversi aziende. Anche se non esiste una legge specifica su questo tema, i bandi a favore delle APS quasi sempre lo vietano per evitare aiuti pubblici alle aziende in forme trasversali. Possono però  iscriversi personalmente gli AD oppure dei delegati a rappresentare le aziende stesse.

Le Associazioni possono iscriversi?